Quali prodotti sono soggetti a marcatura CE?

Partiamo con alcuni concetti base: non tutti i prodotti sono obbligati ad avere una marcatura CE.

Il CE è apposto solo su determinate categorie di prodotti, che rientrano nel campo di applicazione di alcune direttive e regolamenti dell’Unione Europea. Gli altri non possono avere il CE.

In ogni caso tutti i prodotti che andranno venduti e usati all’interno dell’Unione Europea (compresi quelli senza CE) devono essere sicuri.

Ricordiamo anche che la marcatura CE vale solo all’interno dell’Unione Europea. Fuori dall’Unione Europea la marcatura CE non ha valore – o meglio, non ha valore legale ma viene riconosciuta come marchio di affidabilità.

Le regole del CE non sono nazionali, quindi non sono italiane, ma sono europee. Questo serve ad evitare barriere d’ingresso e favorire la circolazione dei prodotti. Quindi quello che posso vendere in Italia lo posso vendere in tutta Europa; quello che non posso vendere in Grecia non lo posso vendere nemmeno in Italia, per fare un esempio.

C’è stato un processo di riconoscimento tra i 27 Stati, che ha portato alla nascita di standard unici e regole del gioco comuni. Così è nato il mercato unico europeo.

Leggi anche: Accessori di sollevamento & Marcatura CE: Questo ciò che devi sapere.

Quali prodotti devono avere il marchio CE?

Il marchio CE su quali prodotti deve essere presente?

Di seguito alcune delle categorie di prodotti più utilizzate tra quelle che devono seguire le regole CE (Harmonized Standards):

  • Sostanze chimiche
  • Esplosivi per uso civile
  • Articoli pirotecnici
  • Materiali da costruzione (travi, cancelli, lastre, sanitari, cerniere etc)
  • Cosmetici 
  • Dispositivi di Protezione Individuale (indumenti da lavoro, caschi, guanti, mascherine etc)
  • Giocattoli
  • Attrezzature elettriche e non
  • Apparecchiature elettriche (elettrodomestici, componenti, apparecchi illuminazione etc) 
  • Prodotti elettromagnetici e radio
  • Batterie
  • Caldaie
  • Prodotti medicali di vario tipo
  • Strumenti di misurazione
  • Macchinari (macchine utensili, movimento terra, macchinari industriali etc)
  • Prodotti da utilizzare nell’ambito delle atmosfere esplosive (ATEX) 
  • Apparecchi a gas
  • Prodotti a pressione
  • Ascensori
  • Strutture di protezione (da caduta e ribaltamento)
  • Prodotti per il packaging

Per approfondire, qui trovi la lista completa delle direttive.

Prodotti non soggetti a marcatura CE

Di base gli articoli soggetti a marcatura CE sono solo quelli che rientrano nel campo di applicazione degli Harmonized Standard della Comunità Europea.

Un esempio concreto. I pezzi di ricambio dei macchinari tendenzialmente NON presentano l’obbligo di marcatura CE, a meno che naturalmente non ricadano nei casi previsti da una delle Direttive di Prodotto

In ogni caso, se sei un produttore, il mio invito resta quello di verificare la necessità di marcatura CE andando a consultare le apposite direttive sul sito dell’Unione Europea.

Un macchinario ti sta causando problemi?
Documentazione, conformità, installazione, modifiche.

Pensiamo a tutto noi

Hai trovato interessante questo articolo?
Condividilo con i tuoi contatti!

In questo articolo...

Un macchinario industriale ti sta causando problemi?


Documentazione, conformità, installazione, modifiche.


Possiamo
aiutarti

Scopri come