Marcatura CE: cosa scrivo sulla targhetta metallica?

Mi è arrivata tante volte questa domanda.

Ma cosa scrivo sulla targhetta metallica?  Quali informazioni sono obbligatorie? Me lo chiedono per tanti prodotti. In questo articolo parliamo di macchine industriali che stanno sotto la direttiva macchine.

Ti copio qui sotto tutti i riferimenti legislativi che esistono per la marcatura della tua macchina.

Direttiva macchine 2006/42
Articolo 16

Marcatura «CE»

1.   La marcatura di conformità «CE» è costituita dalle iniziali «CE», conformemente al modello fornito nell’allegato III.

2.   La marcatura «CE» viene apposta sulla macchina in modo visibile, leggibile e indelebile, conformemente all’allegato III.

3.   È vietato apporre sulle macchine marcature, segni e iscrizioni che possano indurre in errore i terzi circa il significato o il simbolo grafico, o entrambi, della marcatura «CE». Sulle macchine può essere apposta ogni altra marcatura, purché questa non comprometta la visibilità, la leggibilità ed il significato della marcatura «CE».

Allegato I

1.7.3.   Marcatura delle macchine

Ogni macchina deve recare, in modo visibile, leggibile e indelebile, almeno le seguenti indicazioni:

ragione sociale e indirizzo completo del fabbricante e, se del caso, del suo mandatario,

designazione della macchina,

marcatura «CE» (cfr. allegato III),

designazione della serie o del tipo,

eventualmente, numero di serie,

anno di costruzione, cioè l’anno in cui si è concluso il processo di fabbricazione.

È vietato antedatare o postdatare la macchina al momento dell’apposizione della marcatura CE.

Inoltre, la macchina progettata e costruita per l’utilizzo in atmosfera esplosiva deve recare l’apposita marcatura.

La macchina deve anche recare indicazioni complete riguardanti il tipo di macchina, nonché le indicazioni indispensabili alla sicurezza di utilizzo. Dette informazioni sono soggette ai requisiti di cui al punto 1.7.1.

Se un elemento della macchina deve essere movimentato durante l’utilizzazione con mezzi di sollevamento, la sua massa deve essere indicata in modo leggibile, indelebile e non ambiguo.

3.6.2.   Marcatura

Ogni macchina deve recare, in modo leggibile e indelebile, le seguenti indicazioni:

la potenza nominale espressa in chilowatt (kW),

la massa, nella configurazione più usuale, in chilogrammi (kg),

e se del caso:

lo sforzo massimo di trazione previsto dal fabbricante al gancio di traino in newton (N),

lo sforzo verticale massimo previsto sul gancio di traino in newton (N).

Commenta:

commenti

8 pensieri riguardo “Marcatura CE: cosa scrivo sulla targhetta metallica?

  1. andrea ha detto:

    buongiorno, ho una domanda. se uno acquista un prodotto in germania, da un aziende che lo importa dalla cina, questa azienda lo marchia ce ( tutto regolare). dicevo, se uno acqusta questo prodotto dalla germania e lo porta in italia, questo prodotto è dotato di dichiarazione CE, ora se io consevo questa dichiarazione e ne rifaccio una mia, con il nome della mia azienda, con il mio manuale, tutto fatto per bene in maniera regolare, come se avessi ricertificato il prodotto ( io sono un commernciante) è regolare o è illegale? premetto che non l’ho mai fatto , ma stavo pensando di farlo. cosa mi dice? grazie

    1. Ing Claudio Delaini ha detto:

      se marchi tu al posto del fabbricante e dell’importatore ti prendi tutte le loro responsabilità senza avere la documentazione per difenderti in caso di guai. In verità devo ammettere che è una cosa che fanno in tanti.

  2. Gianni ha detto:

    Salve ingegnere. Ho questo quesito da porre. Macchina marcata CE e rispettiva Dichiarazione in doppia lingua ita/bulgaro consegnate nel 2016 ad un cliente in Bulgaria. Tale macchina ritorna dopo pochi anni nella mia azienda (2020) per essere solo ispezionata (ovviamente no rimarcatura CE) e rispedita nell’azienda succursale in Germania. Ora i tedeschi mi chiedono di fornirgli una nuova Dichiarazione CE tradotta in ita/tedesco. Posso farlo, eventualmente a pagamento? Se si, che anno dovrò inserire all’interno…2016 o 2020? Grazie.

    1. Ing Claudio Delaini ha detto:

      si, puoi farlo. Devi datarlo 2016 con tutti i numeri corrispondenti alla dichiarazione di conformità e al manuale.

      1. Gianni ha detto:

        Non mi è chiara del tutto la risposta. Leggendo tra le righe, posso tradurre la dichiarazione CE in ita/tedesco lasciando l anno iniziale (2016). Quindi chi firmerá questa dichiarazione tradotta firmerá nel 2020 un documento che menziona il 2016? Grazie ancora.

        1. Ing Claudio Delaini ha detto:

          hai ragione, mi sono espresso male.
          Tu non emetti una nuova dichiarazione di conformità, ma traduci in tedesco quella vecchia. Se cambi data è come se ricertificassi tutta la macchina con la nuova data. Per prudenza potresti aggiungere la scritta “traduzione fatta dal fabbricante il giorno xx”.

          1. Gianni ha detto:

            Grazie mille. Sono interessato ad acquistare un suo libro. Potrei prenotarlo e comprarlo in libreria o solo attraverso internet?

          2. Ing Claudio Delaini ha detto:

            noi vendiamo i nostri libri solo su amazon. Ci rende tutto più semplice.
            Basta che scriva Delaini su amazon e le escono tutti i nostri titoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *