Daniele Ruoso e i controlli periodici delle attrezzature di impianti di sollevamento.

DANIELE RUOSO

Scheda Anagrafica:

Daniele Ruoso

Sic- Up Srl

Ruolo in azienda: Titolare d’azienda.

  1. Cosa vendi? Da quando?

Vendo sicurezza sul lavoro. Mi occupo nello specifico di controlli periodici delle attrezzature di impianti di sollevamento.

Questo lavoro lo faccio da 15 anni.

La mia azienda si occupa oltretutto della consulenza e di tutta la parte burocratica (documentazione, registri di controllo ecc.) e di corsi formativi riguardanti l’uso corretto delle attrezzature di sollevamento.

Inoltre, siamo rivenditori Viper, per la lubrificazione delle funi.

Abbiamo tutti i tecnici qualificati per i controlli non distruttivi ed infine siamo riveditori dell’Evacuator in caso di incendio.

Per ultimo ma non meno importante abbiamo sviluppato una App. La nostra applicazione che permette attraverso un apposito gestionale di tenere sotto controllo – e adeguatamente archiviate – tutte le verifiche che facciamo sul campo.

  1. Qual è la vostra “punta di diamante” come prodotto o servizio?

Essere sempre sul pezzo. Con la nostra applicazione riusciamo a far interagire i clienti in modo più veloce e semplice ed efficace, soprattutto in caso di verifiche dagli enti competenti.

Questo è molto importante perché diamo molto supporto ai nostri clienti, così da sentirsi sicuri e tutelati durante i controlli. 

  1. Perché fai questo lavoro? Ti piace quello che fai?

Perché credo fortemente nella sicurezza sul lavoro e nel valore che riusciamo a dare ai clienti.

Spesso nel mio settore ci sono professionisti che si riempiono tanto la bocca con norme ed esperienza, ma a livello partico sono davvero pochi quelli che veramente si spaccano la schiena per mettere veramente in sicurezza le persone che lavoro all’interno delle aziende.

L’importanza di questo aspetto non viene percepita perché finché va tutto bene non esistono problemi. Ma dal momento che c’è un problema sono cavoli. Grossi!

Mi piace molto quello che faccio perché mi dà la possibilità di vedere un cliente soddisfatto e stupito, facendogli scoprire un mondo parallelo rispetto a quello che c’è in giro nel mio settore. 

  1. Cosa ne pensi della CE?

È un argomento molto tecnico, poco conosciuto, molto articolato e molto complesso nel suo insieme.

C’è poca chiarezza, quindi sicuramente è un argomento molto ampio.

  1. Se dovessi definire con poche parole il termine CE cosa diresti, che cosa è?

Dovrebbe dare l’idea di una cosa sicura e controllata, di una cosa a norma.

Che sia una macchina o una attrezzatura. Se un macchinario ha il CE mi fa sentire sicuro nell’utilizzarla per il fatto che è a norma.

  1. Come hai conosciuto Claudio?

Claudio l’ho conosciuto tramite un corso di formazione e ci sono andato perché avevo scoperto che c’era qualcuno del nostro mondo industriale.

  1. Ti ritrovi in un pub irlandese con Claudio. Lui dopo una serata a brindare è completamente ubriaco ed hai una sola occasione per sapere la verità su qualunque cosa. Quale domanda gli faresti?

Lo riempirei di domande fino all’alba.

Tipo, come è veramente riuscito a modificare il suo modello di business in primis, fino a chiedergli tante domande sulle sue esperienze o tecniche che ha testato, situazioni che ha vissuto. Come sono andati determinati casi e chi più ne ha più ne metta!

  1. Quanto è importante per te la direttiva macchine?

Per me, e per le mansioni che svolgiamo, è importante. Fa parte del nostro lavoro. 

  1. Quali libri di Claudio hai letto?

Tutti.

       

10. Quali argomenti vorresti vedere scritti in un libro di Claudio, cosa ti piacerebbe leggere?

Non saprei dirti perché sono talmente tanti gli argomenti.

Forse leggere una raccolta di esperienze, di casistiche.

11. Quali argomenti vorresti che venissero trattati da Claudio nei video?

Ma potrei dirti che potrebbe fare video sulla cucina. Chef Claudio!

Ne ha fatti talmente tanti che non saprei cosa dirti! Ahahahah!

Dagli avvocati, ai consulenti… alle ventole, alle catene, ai cavi… ha fatto tutto!

Consiglierei “Come grigliare in sicurezza”.

12. Quale argomento della CE, per te, è più noioso? Perché?

Allora, direi che non c’è un argomento particolare…

Come tutte le cose tecniche sono pesanti da far digerire a chi non è prettamente del settore.

Quindi sicuramente a Claudio bisogna riconoscere il fatto che è riuscito a semplificare in maniera molto chiara – con i suoi video e i suoi libri – tutto questo argomento molto tecnico e particolare. È riuscito a farsi conoscere e fare strada anche per questo.

13. Claudio sotto quali aspetti ti ha aiuta a capire meglio tutto il mondo della CE?

Riconfermo la risposta di prima, perché dove ci sono tecnicismi, trasformarli in concetti semplici non è facile.

14. So che hai fatto alcuni video con Claudio e Diego Perfettibile. Di cosa hai parlato? Che tipo di esperienza hai vissuto? Come ti sei trovato?

È stata un’esperienza nuova, non è mia abitudine far video ed espormi. Soprattutto parlare del mio lavoro, che è un settore molto tecnico e lo ritengo un po’ noioso.

Mi son trovavo bene. Mi son trovato con persone disponibili e alla mano, che mi hanno aiutato a fare questi video.

Mi sono divertito. È stata un’esperienza molto naturale e molto semplice.
Non eravamo assolutamente preparati. Parlava solo il nostro sapere.

Quindi più naturali di così…

  1. Questi video, secondo te, possono aiutare meglio a capire il vostro mondo?

Mi auguro di sì. Ho iniziato a fare questi video (e altri ce ne saranno), proprio per aiutare tute quelle persone che non sono del settore o del ruolo lavorativo specifico.

Quindi non rendendosi conto del problema possono incappare in errori o in situazioni spiacevoli.

Guardando i video, forse, capiscono meglio le situazioni e magari anche come agire per risolvere delle loro circostanze scomode.

Per questo ritorno a ribadire che preferisco essere una persona concreta e di aiuto agli addetti ai lavori, non solo uno che chiacchiera. Di quelli ce ne sono già troppi.

da questi video è nato questo articolo che inizia così:
Ho realizzato insieme a Diego Perfettibile e Daniele Ruoso una playlist di video uscita su YouTube, nella quale spieghiamo semplicemente il Controllo delle Funi di un Carroponte. Da quei video è scaturito questo articolo, che non nasce per essere esaustivo sull’argomento, ma che vuole essere un’introduzione di semplice lettura. Inoltre con mio padre Renato Delaini […] 

Commenta:

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *