In quale formato deve essere il Manuale di Istruzioni del Macchinario?

Sono giorni che arriva sempre la stessa domanda.

Il manuale d’istruzioni in che formato dev’essere consegnato? Dev’essere cartaceo o digitale?

Per digitale intendo, ad esempio, il formato pdf o il link per scaricarlo dal sito web.

  • Il vantaggio del formato digitale è quello di risparmiare sui costi d’impaginazione, e sullo spazio.
  • Il vantaggio del cartaceo è che, facendo tutte le varie procedure necessarie alla sua elaborazione, hai una bolla che certifica e riscontri la consegna del manuale.

Il manuale può esser fatto tranquillamente anche in formato pdf e può essere spedito via mail. La direttiva non prescrive questa procedura, tuttavia la guida delle direttive macchine, che però non è una legge, ammette la possibilità di creare il manuale in formato digitale.

“Sì ma in tribunale vale la direttiva, non la guida”.

Sì certo, ma se le multinazionali non ti mandano neanche la dichiarazione di conformità, rendono tutto scaricabile dal loro sito, sia il manuale che la dichiarazione.

Per questo ti dico che si può tranquillamente fare anche in formato digitale.

“Però se si manda il manuale e lo si scrive in una bolla (nel ddti), si può avere la prova certa della spedizione del manuale”.

Basta che quando spedisci il manuale via mail, ad esempio, in formato pdf, richiedi al ricevente di confermare, rispondendo alla mail, di aver ricevuto il manuale.

Alla prossima, Ing. Claudio Delaini e Ing. Renato Delaini.

Guarda il video:

 

Commenta:

commenti