Gru e Carrelli elevatori. Quali norme tecniche?

GRU

Utili indicazioni si possono trovare nelle norme tecniche ISO 12480-1 e nelle norme UNI EN 14502-1, cui si rimanda per tutto quanto non evidenziato nel presente documento. Le suddette norme, la cui applicazione si ricorda essere a carattere volontario, rappresentano lo stato dell’arte e sono un valido strumento di carattere tecnico-procedurale.

Le persone debbono trovare posto su piattaforme appositamente progettate o cestelli provvisti di mezzi adatti ad evitare cadute di persone o attrezzature.
Tali mezzi devono essere attrezzati in modo tale da evitare che la cesta o il cestello appesi al gancio vadano in rotazione o ribaltamento. La cesta/cestello dovrebbe essere chiaramente e permanentemente marcato con l’indicazione del peso e del numero di persone che può trasportare in sicurezza.
La cesta o il cestello dovrebbero essere ispezionati prima dell’uso in modo da essere sicuri che siano ancora in condizioni di sicurezza per trasportare persone. Una registrazione di tutte le ispezioni deve essere mantenuta sulla macchina.

Equipaggiamento gru
La gru dovrà essere equipaggiata con:
– limitatore di sollevamento;
– freno automatico tale che quando i comandi sono rilasciati, il funzionamento si arresta (comando a uomo presente);
– discesa del carico motorizzata (discesa solo a motore innestato). Nota che il sollevamento e l’abbassamento delle persone è permesso solo con gru con limitatore di carico nominale;
– per operazioni sotto il livello del terreno deve esser previsto un limitatore di discesa.

Equipaggiamento gru
La gru dovrà essere equipaggiata con:
– limitatore di sollevamento;
– freno automatico tale che quando i comandi sono rilasciati, il funzionamento si arresta (comando a uomo presente);
– discesa del carico motorizzata (discesa solo a motore innestato). Nota che il sollevamento e l’abbassamento delle persone è permesso solo con gru con limitatore di carico nominale;
– per operazioni sotto il livello del terreno deve esser previsto un limitatore di discesa.

– Le comunicazioni tra il gruista, il preposto ed i lavoratori che sono sollevati devono essere sempre mantenute.
– Quando dalla cesta o dal cestello deve essere eseguita una saldatura, l’elettrodo dovrà essere protetto dal contatto con i componenti metallici della cesta o del cestello
– Il personale sollevato o mantenuto dovrà usare cinture di sicurezza collegate a punti di aggancio predisposti.
– Gli operatori devono rimanere ai posti di comando quando la cesta o il cestello sono occupati.
– Il movimento della cesta o del cestello che trasporta il personale dovrà essere fatto in maniera cauta e controllata senza movimenti bruschi della gru. La velocità di salita o discesa non deve superare 0,5 m/s.
– Una gru mobile non deve spostarsi mentre il personale è nella cesta o nel cestello.
– Il personale che viene sollevato o già in posizione, dovrà rimanere in contatto visivo o in comunicazione con l’operatore o il segnalatore.
– La massa totale del carico sospeso (personale incluso) dovrà essere inferiore al 50% della portata nominale della gru nelle normali condizioni d’ uso. La gru deve avere una portata nominale di almeno 1000 kg.
– La cesta o il cestello devono essere usate solo per il personale, le loro attrezzature e per materiale sufficiente ad effettuare il loro lavoro. Non è possibile usare la cesta o il cestello per il trasporto materiali.
– Il personale deve mantenere tutte le parti del corpo all’interno della cesta o cestello sospeso durante il sollevamento, l’abbassamento e il posizionamento. Il personale non può sostare o lavorare sul corrimano o sul fermapiedi della cesta o cestello.
– Se la cesta o il cestello non può ritornare al suolo dovrebbe essere fissata alla struttura della gru prima che il personale entri o esca.
– La cesta o il cestello non dovrebbe essere usata per venti superiori a 7 m/s o in presenza di tempo perturbato, neve, ghiaccio, nevischio o altre condizioni di tempo avverso i cui effetti possono incidere sulla sicurezza del personale.
– Dopo l’agganciamento della cesta o del cestello e prima che il personale possa compiere qualsiasi lavoro, dovranno essere provati tutti i dispositivi di sicurezza.

CARRELLI

Per l’uso di ceste montate su carrelli non esistono norme tecniche o documenti condivisi a cui fare riferimento, ma solo indicazioni che vari Paesi europei hanno fornito a livello nazionale. Pertanto, al fine di un utilizzo in massima sicurezza bisogna valutare la sicurezza dell’accoppiamento carrello-cesta. Occorre verificare che la portata, complessiva, di funzionamento non debba superare la metà della portata nominale del carrello prevista dal costruttore

Commenta:

commenti