Quanto vive un Estintore?

Quanto vive un estintore? Quali controlli si fanno su un estintore? Te lo sei mai chiesto?

La vita media degli estintori è di 18 anni. Un’eternità!

Ovviamente, per restare in buone condizioni durante tutto l’arco temporale dei 18 anni, sono previsti dei controlli e delle attività manutentive periodici.

Innanzitutto c’è un controllo semestrale da fare e ogni 3 anni occorre effettuare la sostituzione dell’agente estinguente, cioè il cambio polvere. Mentre ogni 10 anni è necessario fare il collaudo dell’estintore anche se ormai, costando il collaudo più di un estintore nuovo, fai prima a cambiarlo.

È molto importante che tu faccia tutti questi controlli, che anche se apparentemente banali, ti permettono di non incorrere in sanzioni, ma soprattutto di avere un ambiente sicuro e controllato.

Non scegliere la strada più veloce del risparmio, perché se al momento ti sembra di giovarne, quando poi succede il danno chi ci rimette sei sempre tu, e ovviamente la sicurezza dei tuoi operai.

Fai attenzione.

Ing. Claudio Delaini e Ing. Renato Delaini.

Guarda il video:

Commenta:

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *