2 CE non fanno un grande CE

[2 CE non fanno un grande CE]

Penso che questo sia il più grande dilemma di chiunque abbia a che fare con macchinari industriali…

…Parlavo appunto con un collega che mi riportava il suo problema: ha acquistato un insieme di macchine con certificazione singola, ma ora ha bisogno di una certificazione completa del complesso perché il tutto sia in regola, ma non conosce l’origine di un macchinario e non sa come muoversi per ottenere la certificazione corretta.

E anche questa volta incontriamo lo stesso problema: l’utilizzatore compra più macchine da diversi costruttori per assemblarle in un complesso, ma si fa dare le rispettive certificazioni, senza pensare che sia necessaria una certificazione completa.

E l’insieme?

Quando acquisti più macchine con l’obiettivo di creare un insieme sinergico che lavori simultaneamente devi anche preoccuparti di certificare tutto il gruppo perché il funzionamento dei macchinari e di conseguenza la loro messa in sicurezza saranno strettamente collegati.

Due errori classici in cui vedo sempre incorrere sono:

  1. Fregarsene e lasciar perdere
  2. Chiedere a un costruttore di marcare l’insieme… tanto è solo carta!

No, non ci siamo.

Ipotizziamo che un macchinario del complesso sia a rischio esplosione, dovrebbe quindi essere marcato atex, se questo non accade e se soprattutto non viene fatta una certificazione complessiva l’operatore che dovrà stare a contatto con il complesso incorrerà in un grosso rischio e se malauguratamente dovesse accadere un incidente tu ti ritroveresti in guai seri.

Non fare questi errori, scegli persone competenti!

Alla prossima, Ing. Claudio Delaini e Ing. Renato Delaini.

 

Guarda il video

 

Commenta:

commenti