Esportare Attrezzature e macchinari

DSC_0182.JPG
Spesso nascono dei problemi burocratici con le società di leasing o con gli utilizzatori. Esportare macchinari all’interno dell’Unione Europea deve tenere conto anche dei rispettivi normative sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.
Io costruttore vendo una macchina secondo la direttiva europea 2006/42/CE – Io Utilizzatore la devo comprare rispettando una delle norme nazionali citate qui in basso.
England – PUWER (Provision and Use of Work Equipment Regulations)
France Décret n° 93-40
Deutschland Betriebssicherheitsverordnung ( BetrSichV )
Austria ArbeitnehmerInnenschutzgesetz (ASchG)
Italia D.Lgs 81/2008

Le norme citate qui sopra sono il recepimento delle direttive europee  89/655/CEE, 95/63/CE e successive.

Ad esempio la normativa tedesca sui luoghi di lavoro è cosi composta:

Arbeitsschutzgesetz: Gesetz über die Durchführung von Maßnahmen des Arbeitsschutzes zur Verbesserung der Sicherheit und des Gesundheitsschutzes der Beschäftigten bei der Arbeit

•    Regolamento sui luoghi di lavoro (Arbeitsstättenverordnung)

•    Regolamento sui cantieri (Baustellenverordnung)

•    Regolamento sulla sicurezza di funzionamento (Betriebsicherheitsverordnung)

•    Regolamento sul lavoro davanti agli schermi (Bildschirmarbeitsverordnung)

•    Regolamento sulla tutela del lavoro in presenza di rumori e vibrazioni (Lärm- und Vibrations-Arbeitsschutzverordnung)

•    Regolamento sull’utilizzo dei carichi (Lastenhandhabungsverordnung)

•    Regolamento sull’utilizzo dei DPI[4] (PSA-Benutzungsverordnung)

Commenta:

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *