E tu la fai la formazione specifica nella tua azienda?

Dopo aver consegnato un macchinario, i costruttori migliori effettuano un’attività di formazione mirata e specifica sull’utilizzo del macchinario agli operai che andranno ad utilizzarlo.

Durante questa attività formativa è prevista la creazione di una check-list di argomenti e abilità che l’operaio dovrà dichiarare di aver appreso al termine della stessa formazione.

  • La prima cosa che dev’essere insegnata a ciascun operaio che andrà ad utilizzare il macchinario è come usarlo in sicurezza.
  • Un secondo elemento fondamentale che viene sempre insegnato a ciascun operaio è come tenere pulito il macchinario. La pulizia del macchinario è una condizione necessaria e fondamentale ad un suo utilizzo in sicurezza.

Altri elementi oggetto di formazione sono:

  • Come riavviare il macchinario e i suoi allarmi;
  • Come cambiare gli utensili.

La check-list è quindi un semplice elenco di tutti gli insegnamenti trasmessi all’operaio che, al termine della formazione, l’operaio stesso andrà a firmare come testimonianza del fatto che abbia compreso appieno le nozioni fornitegli.

Quest’attività di formazione protegge sia il costruttore che l’utilizzatore del macchinario in caso d’incidente.Ti ricordo che l’utilizzatore deve sempre garantire all’operaio un’adeguata formazione sull’utilizzo del macchinario prima della sua messa in servizio.

Inoltre, spesso, nelle fabbriche accade che operino sui macchinari anche operai non formati a farlo. Un operaio senza il know-how fondamentale per operare in sicurezza su un determinato macchinario, non può utilizzarlo! La formazione è sempre necessaria! Non dimenticartelo.

Alla prossima, Ing. Claudio Delaini e Ing. Renato Delaini.

 

 

 

 

Commenta:

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *