Sicurezza in Fabbrica – Come collaboriamo con RSPP

Ho un amico che ha fatto il direttore di stabilimento per tanti anni, poi ha studiato e fatto un sacco di altre cose. Ora vorrebbe occuparsi di sicurezza perché, inoltre, ama le fabbriche. Solo che nelle fabbriche le RSPP ci sono già.

Effettivamente nelle fabbriche più strutturate sono già presenti queste figure. Il problema principale è che non sempre queste figure hanno tutte le competenze necessarie.

Fare le RSPP non è un mestiere facile. Quando nelle aziende comprano una macchina nuova, non ti avvertono mica in anticipo. Quando la comprano nuova poi è anche un evento al quanto positivo. Il grosso problema è quando la prendono usata e non si sa minimamente da dove, questa macchina, possa provenire.

Solo in un mondo fantastico ed utopistico, prima di acquistare un macchinario, ti mostrano la relativa documentazione.

Il grosso problema, ripeto, è che quando vengono acquistate macchine usate, spesso da un punto di vista documentale ti ritrovi completamente scoperto. Non hai certificazioni né documentazioni. Il grosso problema è proprio questo, non avere le competenze adeguate.

Questo amico ad esempio conosce ogni cosa a livello di mansioni, luoghi di lavoro, rischi, campi magnetici, rischio chimico e di esplosione, etc.

Io non ce la faccio a seguire tutti i cambiamenti delle macchine. Le cambiano di continuo!

Quindi c’è un modo per lavorare insieme alle RSPP.

Si può lavorare insieme tra esperti delle macchine ed esperti di fabbriche.

Alla prossima, Ing. Renato Delaini e Dott. Stefano Scanavino

Guarda il video:

Alla prossima, Ing. Claudio Delaini e Ing. Renato Delaini.

 

 

 

 

Commenta:

commenti