MACCHINA VECCHIA PERICOLOSA – PRENDI PER IL CULO L’ASL?

MACCHINA VECCHIA PERICOLOSA – PRENDI PER IL CULO L’ASL?

hai una macchina vecchia e pericolosa in fabbrica. La usi raramente, ma ti serve per fare determinate operazioni.

Quando arriva l’ASL che fai?

Nella mia esperienza di solito si fa finta che sia in disuso. Come?

beh, ci sono 5 trucchetti che usano tutti. Li conoscono anche i sassi.

Eccoli qui:

  1. Taglio la spina e la lascio li. Quando viene l’asl faccio vedere che non è possibile attaccarla e farla funzionare. Collego la spina al bisogno, tanto ci metto pochi minuti.
  2. Tolgo i fusibili, quando arriva l’asl faccio vedere che provo ad attivarla e che non funziona.  Li rimetto al bisogno.
  3. Ci metto un telo sopra che la copre. La macchina funziona e spero che l’asl non la provi.
  4. Cartello con sopra scritto “macchinario non in uso – da mandar via”
  5. Ultimo, ma non meno frequente… metto il macchinario in una zona riservata all’utilizzo da parte del titolare. Spesso la chiamano area HOBBY.

Difetto di questi trucchetti?

uno principalmente. Se un operaio si fa male usandola non ci sono santi che tengano.

Era evidente a tutti la situazione di pericolo e tu la messa in funzione lo stesso. Non ti salva nessuno.

Riesci a fregare il controllo ASL? Forse si, ma cosi hai tolto a loro la responsabilità del controllo.

Possono dire (se mai sono passati), che quando c’erano loro il macchinario non funzionava.

E nel DVR che scrivi?

Quello che scrivi conta. Sarà usato dal tuo difensore e dai tuoi accusatori.

Nulla, qualcosa o valutazioni vecchie mai aggiornate. La realtà che incontriamo supera sempre la nostra fantasia.

Più ne vediamo, più impariamo. Per questo motivo facciamo una cosa sola.

Non si può sapere tutto.

Commenta:

commenti